Sabato 2 Giugno al teatro Savoia di Campobasso è andata in scena il musical “da Salvo” che racconta le vicende del vicebrigadiere Salvo d’Acquisto dei carabinieri che il 23 settembre del 1943 col sacrificio della propria vita salvò un gruppo di civili dal rastrellamento Nazista.

Di notevole impatto è stata la presenza del fratello ancora in vita del d’Acquisto che ha potuto raccontare a voce la storia di Salvo e soprattutto la notizia della prossima canonizzazione dello stesso.

Nel 1983 – infatti – fu annunciato da S.E. Mons. Gaetano Bonicelli l’apertura presso l’Ordinariato militare di una causa di canonizzazione e conseguentemente al sottufficiale attualmente è assegnato dalla Chiesa il titolo di Servo di Dio. L’apertura del processo canonico di beatificazione di Salvo D’Acquisto avvenne il 4 novembre 1983 e si concluse il 25 novembre 1991 con la conseguente trasmissione degli atti alla Congregazione delle Cause dei Santi.

Claudio Cipolletti – nella figura del suo A.D. Giovanni Tanfani – è molto sensibile all’arma dei Carabinieri e per questo ha deciso di diventare sponsor del musical “da Salvo” ricordando che la figura del militare fu citata dal papa Giovanni Paolo II in un discorso ai Carabinieri del 26 febbraio 2001:

«La storia dell’Arma dei Carabinieri dimostra che si può raggiungere la vetta della santità nell’adempimento fedele e generoso dei doveri del proprio stato. Penso, qui, al vostro collega, il vice-brigadiere Salvo D’Acquisto, medaglia d’oro al valore militare, del quale è in corso la causa di beatificazione

Il video della presentazione del musical nella serata di Campobasso può far click sull’immagine sottostante oppure andare direttamente al sito del telegiornale regionale della Rai